Acerbi stipendio Lazio
Qual è lo stipendio di Acerbi alla Lazio? (copyright: Giuseppe Maffia/via Onefootball)

Francesco Acerbi sarà una delle colonne della Nazionale in occasione di Euro 2020, ma qual è il suo stipendio alla Lazio? Il difensore milita tra le fila dei biancocelesti dal 2018, anno in cui arrivò per sostituire Stefan De Vrij, andato all’Inter. Classe 1988, Acerbi non ha deluso le aspettative, sfruttando la sua statura e la sua leadership per difendere l’area della Lazio dagli attacchi avversari.

La carriera di Acerbi, nato nel milanese, comincia nel 2005, quando debutta in C1 con la maglia del Pavia, squadra dove è cresciuto calcisticamente. La prima vera e propria stagione, tuttavia, è il 2008/09, quando sempre con la maglia dei lombardi disputa 22 partite nell’allora Seconda Divisione della Lega Pro (ex Serie C2), segnando 2 gol. L’anno successivo approda in Serie B alla Reggina, e grazie a delle ottime prestazioni arriva la chiamata in Serie A con il Chievo.

Acerbi stipendio Lazio, la carriera tra Milan e Sassuolo

Dopo una parentesi poco fortunata al Milan, durata soltanto mezza stagione, Acerbi torna al Chievo, prima di accasarsi al Sassuolo. In Emilia, il difensore rimarrà per cinque stagioni, diventando uno dei giocatori più iconici della società: terminerà la sua carriera neroverde con 157 presenze e 11 gol. Nel 2018, infine, Francesco Acerbi firma con la Lazio.

Acerbi stipendio Lazio – Quanto guadagna il difensore

Con i biancocelesti, Francesco Acerbi guadagna 1,8 milioni di euro netti a stagione. L’attuale contratto del difensore scade nel 2023, ma tutto lascia presagire che possa prolungare la sua permanenza in biancoceleste.

Oltre a essere una certezza per Sassuolo prima e Lazio poi, Acerbi è entrato nel giro della Nazionale da qualche anno, specialmente dall’arrivo di Roberto Mancini. Dopo essere stato convocato nel 2014 per un’amichevole a Genova, il difensore è rientrato stabilmente nei convocati dal 2019, segnando il suo primo (e unico) gol Azzurro il 15 novembre dello stesso anno contro la Bosnia.

GUARDA EURO 2020 IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE