Spagna Nazionale vaccini Covid
Luis Enrique (Foto: Acero/Alterphotos/Insidefoto)

A pochi giorni dalla partenza di Euro 2020, la Spagna è finita “in bolla” dopo che due calciatori sono risultati positivi al Coronavirus. A Sergio Bousquets si è aggiunto ieri Diego Llorente, venuto a conoscenza della diagnosi dopo gli ulteriori tes a cui sono stati sottoposti tutti i giocatori convocati e tutto lo staff guidato da Luis Enrique. Il ct ha così deciso di convocare altri sei calciatori per cautelarsi (Mendez, Moreno, Fornals, Soler, Kepa e Albiol): loro si allenano a parte, mentre il resto del gruppo prosegue la preparazione in vista del match di esordio.

Ora per cercare di evitare che possano esserci ulteriori casi il Ministero della Sanità spagnolo ha preso una decisione importante: il dicastero ha infatti dato l’ok affinché tutto il gruppo iberico possa essere sottoposto alla vaccinazione anti-Covid.

Ulteriori informazioni sulla procedura che sarà seguita saranno comunicate dalla Ministra Carolina Darias, che ha organizzato una conferenza stampa.

Prima di parlare con la stampa la Darias è pronta a parlare in merito alla decisione ai rappresentanti delle regioni nella consueta riunione settimanale del Consiglio Sanitario Interterritoriale. Secondo quanto riportato da diversi media iberici, sembra che possa essere l’Esercito a prendersi carico in prima persona dell’operazione.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO