serie a calendario asimmetrico
Foto Cesare Purini / Insidefoto

Tempo di conti anche per le società che hanno chiuso la stagione 2020/21 negli ultimi tre posti della classifica di Serie A e che quindi sono retrocessi in Serie B.

Come risaputo, per i club retrocessi è previsto il cosiddetto “paracadute”, una somma messa a disposizione delle società per rendere più morbido l’impatto con la cadetteria. Inoltre, la somma può essere utilizzata per investire e tentare una pronta risalita verso la massima serie.

Per valutare la cifra da assegnare alle squadre retrocesse, sono previste tre fasce:

  • fascia A: le neopromosse tornate in Serie B dopo appena una stagione (10 milioni di euro);
  • fascia B: le retrocesse dopo aver militato in A per due stagioni anche non consecutive nelle ultime tre, compresa ovviamente quella in cui è maturata la retrocessione dalla Serie A (15 milioni di euro);
  • fascia C: le retrocesse che lasciano la Serie A dopo aver militato in essa per tre stagioni anche non consecutive nelle ultime quattro, compresa quella in cui è maturata la retrocessione (25 milioni di euro).

Per la stagione 2020/21, la cifra da destinare ai club retrocessi ammonta a 60 milioni di euro.

Le tre società retrocesse, riceveranno quindi:

  • Parma: 25 milioni;
  • Crotone: 10 milioni;
  • Benevento: 10 milioni.
  • Totale: 45 milioni.

Come deciso ieri in assemblea, la quota residua di 15 milioni (rispetto ai 60 milioni) finirà all’interno della cifra complessiva dei diritti tv che sarà distribuita tra tutti i club di Serie A.

Per quanto riguarda il pagamento, lo Statuto della Lega Serie A rende noto che il 40% dell’ammontare viene versato il giorno successivo alla disputa dell’ultima gara del campionato al termine del quale è maturata la retrocessione, mentre la seconda quota viene versata entro 15 giorni dalla disputa della prima gara ufficiale della nuova stagione sportiva.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO