Serie A vaccini
(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

La Lega Serie A si riunisce in assemblea. Nella giornata di oggi, i rappresentanti dei 20 club del massimo campionato italiano si riuniranno in presenza per discutere alcuni temi importanti in preparazione della stagione 2021/22.

A cominciare dagli slot orari degli incontri per la prossima edizione della Serie A, che come noto potrebbero variare e portare a un campionato con 10 partite tutte disputate in orari differenti tra loro, a cominciare da sabato pomeriggio e per concludere il lunedì sera.

Oltre al Monday Night delle 20.45, l’ipotesi vedrebbe le partite al sabato in quattro finestre diverse (14.30, 16.30, 18.30 e 20.45) e quelle di domenica in cinque (12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45). Evitando sovrapposizioni e dando la possibilità ai tifosi di guardare tutte le partite, l’obiettivo è far aumentare la visibilità delle squadre in termini di audience.

All’ordine del giorno ci sarà inoltre il tema del paracadute per le società retrocesse, ma gli occhi sono puntati soprattutto sull’invito a presentare offerte per i diritti tv della Coppa Italia e della Supercoppa italiana per le stagioni dal 2021/22 al 2023/24.

Per la coppa nazionale – e per la Supercoppa – negli ultimi mesi si è vociferato di un interesse da parte di Mediasetche potrebbe provare nuovamente l’assalto alle due competizioni, dopo il tentativo fallito del 2018 (l’offerta fu più bassa di 2 milioni a stagione rispetto a quella della Rai).

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO