Signori grazia Gravina
(Foto Imago Images, via Onefootball)

Il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, si prepara a firmare l’atto di grazia per Giuseppe Signori. L’ex bomber della Lazio e del Bologna – scrive la Gazzetta dello Sport – potrà quindi tornare nel mondo del calcio: nel 2012 aveva subito la radiazione nel filone del calcioscommesse.

Un provvedimento che riabilita la figura di Signori in ambito sportivo dopo che il tribunale di Modena due mesi fa lo aveva assolto con formula piena e quello di Piacenza a febbraio lo aveva prosciolto. «È finita finalmente. Ora guardiamo avanti. Ma chi mi restituirà questi dieci annidi vita?», aveva detto l’ex giocatore.

A fine marzo era stata lanciata una petizione alla Federcalcio per cercare di far concludere il suo esilio forzato dal mondo del pallone, con le firme di alcuni luminari del Sant’Orsola, Mario Lima, Gilberto Poggioli e Mario Taffurelli, e del notaio Carlo Vico: in poche ore tremila adesioni.

Con la grazia della FIGC, Signori potrà riavere un ruolo nel mondo del calcio. Tre volte capocannoniere con 188 gol in 344 gare di Serie A, Signori è stato tra i migliori attaccanti italiani e nel 1994 ha raggiunto la finale della Coppa del Mondo in USA con l’Italia.

SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY PER LA STAGIONE 2021/2022. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO SU CALCIO, SPORT E INTRATTENIMENTO