Ascolti Milan Juventus Sky
Federico Chiesa e Theo Hernandez (Photo Federico Tardito / Insidefoto)

La Serie A 2020/21 ha emesso i suoi ultimi verdetti, in un finale di stagione per cuori forti.
Negli ultimi 90′, Milan e Juventus si sono regalate la qualificazione in Champions League, mentre rimarrà fuori il Napoli che non è riuscito a mettere al tappeto il Verona. Rossoneri e bianconeri si aggiungono quindi a Inter e Atalanta tra le squadre qualificate alla prossima Champions: un ritorno al passato, con le tre big che parteciperanno tutte alla più importante competizione continentale. E per cui anche le televisioni si stanno probabilmente già sfregando le mani.

Bisogna ritornare al 2009/10 per ritrovare le tre più seguite squadre italiane qualificate tutte alla Champions League: in quella stagione, l’Inter alzò la coppa battendo il Bayern Monaco in finale e centrando il Triplete, mentre il Milan era stato eliminato agli ottavi dal Manchester United e la Juventus addirittura nella fase a gironi (per poi andare ko in Europa League agli ottavi contro il Fulham).

Nella storia, sono state soltanto cinque le occasioni in cui Inter, Milan e Juventus hanno partecipato alla Champions League nella stessa edizione, tra le quali ovviamente il 2002/03 quando arrivarono tutte in semifinale, con la finale tricolore tra Milan e Juventus vinta dai rossoneri ai rigori a Manchester:

  • 2009/10
  • 2005/06
  • 2004/05
  • 2003/04
  • 2002/03

Un fattore non di poco conto e non solo a livello sportivo. Secondo l’ultimo report SV Sport Fans di StageUp e Ipsos, i tifosi della Serie A al termine della stagione 2019-20 erano pari a poco più di 25 milioni: Juventus (8,8 milioni), Inter (3,8) e Milan (3,6) mettono insieme il 65% dei tifosi italiani. Dal punto di vista televisivo, quindi, Sky, Mediaset e Amazon (che trasmetteranno nel prossimo triennio la Champions) potranno quindi andare a cercare abbonati tra i tifosi delle squadre più seguite, con l’obiettivo anche di far tornare verso l’alto gli ascolti, in crollo nelle ultime stagioni.

Champions
Media 20/21 4.351.143 spettatori 16,6% di share
Media 19/20 4.691.231 spettatori 20,1% di share
Media 18/19 5.007.933 spettatori 20,2% di share
Media 17/18 6.234.188 spettatori 23,6% di share

 

Un modo anche per far fruttare meglio l’investimento rispetto al recente passato, quando ad esempio i 690 milioni spesi da Mediaset Premium nel triennio 2015/18 non portarono frutti anche per l’assenza delle big (e spesso con solo due italiane in Champions).

Per il prossimo triennio, l’investimento complessivo sarà pari a circa 240 milioni di euro a stagione, così suddivisi:

  • Amazon: 80 milioni annui per le 16 migliori gare del mercoledì;
  • Mediaset circa 43 milioni annui per 16 migliori match in chiaro del martedì e 104 partite in streaming internet pay;
  • Sky: circa 115 milioni annui per 121 gare.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE