Facebook pay per view

Facebook ha un piano per lo sport. Il celebre social network il pay-per-view come un’opportunità per le leghe sportive che trasmettono partite online attraverso il loro profilo ufficiale sulla piattaforma per monetizzare i loro contenuti.

Come riporta Palco 23, questa funzionalità consente alle aziende, quelle sportive incluse, di guadagnare di più in un panorama mutevole di consumo di contenuti. Il gigante online prevede che le squadre sportive delle scuole superiori e delle leghe minori utilizzino la funzione, generando così ricavi che sostituiscano quelli dai biglietti, per ora.

Facebook prevede di investire in eventi a pagamento online, la funzione di live streaming in cui gli utenti pagano un biglietto virtuale per guardare una partita, come se fosse la televisione in pay-per-view. Lo ha spiegato Rob Shaw, direttore dei media sportivi e delle associazioni di leghe per Facebook.

«Il pay-per-view non è affatto sull’orlo dell’estinzione», ha detto Shaw, per il quale «è qualcosa che aiuta a dare nuova vita» agli eventi poiché «le persone sono disposte a pagare per vivere un momento. Non credo che le persone siano disposte a iniziare immediatamente a pagare per un abbonamento».

Facebook porta come esempio il Challenge Miami, un evento di triathlon professionale tenutosi lo scorso marzo per il quale gli utenti hanno acquistato biglietti 2,99 dollari ciascuno. La manifestazione ha attirato l’attenzione di oltre 17.000 persone, il 70% delle quali lo ha visto al di fuori degli Stati Uniti.

«Questo mostra la capacità dello sport di estendere la sua portata oltre la sede dell’evento, il che è straordinario», le parole di Yoav Arnstein, direttore della gestione dei prodotti di Facebook. Dalla sua introduzione lo scorso agosto, Facebook ha lanciato eventi online a pagamento in 44 mercati, inclusi gli Stati Uniti.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE