Serie A campagna abbonamenti
Tifosi allo stadio a San Siro (foto Imago Images via Onefootball)

L’Inter si prepara a festeggiare lo scudetto davanti a una (piccola) parte del proprio pubblico. Come riporta la Gazzetta dello Sport, le autorità cittadine hanno accolto la richiesta della Lega Serie A, in particolare del presidente Dal Pino, di permettere l’ingresso a 1.000 persone a San Siro in occasione della gara tra Inter e Udinese.

La sfida, oltre che essere l’ultima giornata di campionato, sarà anche la passerella finale dei campioni d’Italia, che alzeranno il trofeo dopo 11 anni di attesa. L’ingresso sarà tuttavia consentito a una cerchia ristretta di persone come sponsor, dipendenti del club e famiglie. I presenti saranno considerati “ospiti del club”.

Viene soddisfatta la richiesta di Dal Pino, che presentando la finale di Coppa Italia (aperta a 4.300 tifosi “regolari”) aveva dichiarato: “Speriamo di poter consegnare all’Inter il trofeo dello scudetto in presenza. Chiederemo almeno 1.000 spettatori”. A permettere l’apertura dei cancelli di San Siro sarà una deroga speciale al DPCM in vigore.

Nel frattempo, anche i tifosi si stanno preparando per far sentire la loro presenza. La tifoseria organizzata dell’Inter ha preannunciato una manifestazione a sostegno della squadra: presso lo Stadio Meazza è stata individuata un’area delimitata di circa 19.000 mq, nella quale sarà consentita la presenza di 4.500 tifosi. Le zone più sensibili della città, nel frattempo, saranno presidiate per evitare assembramenti.