Cristiano Ronaldo in Juventus-Atalanta (Photo Federico Tardito / Insidefoto)

Il calcio italiano è pronto a tornare a riempire gli stadi. Il primo passo andrà in scena per la finale di Coppa Italia (Timvision Cup dopo l’accordo di sponsorizzazione) tra Atalanta e Juventus del prossimo 19 maggio al Mapei Stadium di Reggio Emilia: oggi, nella conferenza stampa di presentazione, è stato confermato che potranno entrare 4.300 persone (esclusi gli addetti ai lavori per il match).

Tutto passerà dall’app Mitiga. Per poter assistere alla partita i tifosi dovranno caricare anche il risultato di un tampone anti-Covid (almeno di tipo antigenico) effettuato 48 ore prima (quindi da lunedì 16 maggio alle 21 in poi di fatto), mentre per quanto riguarda il completamento dell’iter vaccinale (necessaria la somministrazione di entrambe le dosi) oppure un certificato di guarigione dal Covid negli ultimi sei mesi dovranno essere presentate allo stadio.

Per quanto riguarda i tamponi, l’app genererà un Qr code, che potrebbe essere di tipo verde (dando via libera all’ingresso allo stadio con il biglietto) o di tipo rosso: in questo secondo caso, chi avrà acquistato il biglietto potrà comunque farsi validare il proprio accesso in postazioni istallate allo stadio, mediante la dimostrazione di avere i prerequisiti necessari. L’ingresso, quindi, avverrà solo utilizzando l’app.

“È una app attraverso cui vogliamo trasmettere serenità” ha spiegato Fabio Traini, ingegnere che ha creato l’app insieme al collega Daniele Coccia. “Nessun dati che sarà inserito nell’app verrà utilizzato a fini di marketing, sono necessari all’operazione legata al tampone e all’ingresso. Per generare il Qr code servirà, inoltre, la compilazione di una autocertificazione relativa allo stato di salute già inserita dentro l’app: una volta spuntato il flag relativo sia al tampone che all’autocertificazione, generiamo il qr code e in partnership con Vivaticket sblocchiamo il biglietto”, ha aggiunto.

Come saranno ripartiti i biglietti tra le due squadre che disputeranno la finale? Ognuna riceverà una parte sostanziosa dei tagliandi (non la metà esatta ma meno), con i posti tuttavia ripartiti sui 4 settori dello stadio: tribuna ovest, tribuna est (scelta che porterà le squadre a riavere, per la prima volta dal post lockdown, tutti i giocatori seduti in panchina e non sparsi anche sulle tribune) e le due curve, con la tribuna nord dedicata all’Atalanta e la tribuna sud alla Juventus.

Come saranno messi in vendita, invece, i tagliandi? La Juventus attraverso il proprio circuito diretto relativo agli Official Fan Club e Member, oltre ad una quota dedicata ad iniziative di CSR per Save The Children, oltre a Junior Member e settore giovanile.

L’Atalanta, invece, nei prossimi giorni renderà note le modalità di acquisti dei tagliandi attraverso il circuito Vivaticket, con gli ultimi dettagli che saranno perfezionati nei prossimi giorni. Inoltre, come i bianconeri, anche il club bergamasco riserverà una parte dei biglietti ad iniziative di CSR, dedicata a parroci e sindaci delle zone più colpite dalla pandemia. Inoltre, tra questi, una parte sarà riservata anche alla Regione Emilia Romagna.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE