Modena Stone Island

Moncler si prepara a entrare nel mondo del calcio? E’ di questi giorni la notizia secondo la quale ci sarebbero trattative in corso tra Romano Sghedoni, patron del Modena, e Carlo Rivetti, numero uno di Stone Island (brand di proprietà di Moncler), per la cessione del club emiliano.

Attualmente il Modena è detenuto al 100% dalla Kerakoll, società attiva nella produzione di malte e collanti per l’edilizia e fondata appunto dallo stesso Sghedoni. Kerakoll controlla il Modena dal 2019 e dl 2020 ne detiene il pacchetto azionario completo.

Stone Island – ricorda Il Resto del Carlino – è stata acquistata invece lo scorso dicembre da Moncler, azienda di proprietà dell’imprenditore comasco Remo Ruffini. Rivetti è rimasto a capo del marchio anche dopo la transizione, acquisendo tra l’altro il 2,8% di Moncler tramite la sua controllata Rivetex srl.

Resta da capire se Rivetti sia interessato a un passaggio integrale del pacchetto azionario, detenuto al 100% da Sghedoni, oppure se il dialogo verta su una quota della società, voce che circolava già a febbraio 2020 quando si parlava di una cessione del 30%.

L’ipotesi della cessione definitiva viene avvalorata dalla volontà di Sghedoni, che più volte ha accennato di voler concludere il percorso intrapreso in questi anni. Da quel momento, il club ha avuto una storia travagliata e complessa, sia dal punto di vista societario che da quello calcistico. Al momento, tuttavia, il Modena potrà giocarsi tramite i playoff l’accesso alla Serie B, categoria dalla quale manca dal 2016.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE