Dazn Antitrust
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Sky ha presentato la sua nuova offerta per il pacchetto 2 dei diritti tv della Serie A 2021-2024. In attesa di un giudizio sul ricorso contro l’assegnazione dei pacchetti 1 e 3 a Dazn e contro il bando realizzato dalla Serie A, la pay-tv si muove per le prossime stagioni.

Ricordiamo che il pacchetto 2 dei diritti consente a chi lo acquisirà di trasmettere tre partite a giornata in co-esclusiva con Dazn per le stagioni 2021-2024. Sky aveva già presentato un’offerta, poi rifiutata dalla Serie A in quanto non ritenuta soddisfacente.

Ora la pay-tv di Comcast ha deciso di farsi nuovamente avanti, ma senza cambiare le cifre già messe sul tavolo la prima volta: 87,5 milioni di euro in media a stagione. A cambiare è stata invece la distribuzione dell’ammontare totale dell’offerta per i tre anni.

La prima volta Sky aveva presentato la proposta con questo schema: 75 milioni il primo anno, 87,5 milioni il secondo e 100 milioni il terzo anno. Ora l’emittente ha optato per una distribuzione diversa, alzando la quota del primo anno a 85 milioni, lasciando invariata la seconda e con la terza quota a 90 milioni.

GUARDA JUVENTUS-MILAN IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE