Milano record Champions League
(Foto: Imago Images, via Onefootball)

Sarà nuovamente tutta inglese la finale di UEFA Champions League. Dopo la sfida tra Liverpool e Tottenham della stagione 2018/19, questa volta toccherà a Chelsea e Manchester City – finalista per la prima volta nella storia – scontrarsi nell’ultimo atto della massima competizione europea per club.

L’approdo in finale dei Citizens di Guardiola mette in pericolo un record che appartiene alla città di Milano. Grazie ai successi di Milan e Inter, infatti, il capoluogo lombardo è l’unica città che può vantare due club Campioni d’Europa nella storia.

Un record che ha rischiato di essere eguagliato già negli ultimi anni. Infatti, nel 2013/14 e nel 2015/16, l’Atletico Madrid ha sfidato i cugini del Real Madrid in finale (la seconda volta, curiosamente, proprio a Milano) senza riuscire però a vincere e lasciando i Blancos come unici Campioni nella storia della capitale spagnola.

Nel 2018/19 è stata invece Londra a provarci, con il Tottenham che ha sfidato il Liverpool nell’ultimo atto, venendo però sconfitto dai Reds. In caso di successo gli Spurs si sarebbero aggiunti al Chelsea, Campione d’Europa nella stagione 2012/13 con Di Matteo in panchina (va ricordato che l’Arsenal perse una finale già nel 2006, ma all’epoca Londra non aveva ancora fatto registrare successi in Champions).

Una terza città ha avuto l’occasione di eguagliare questo primato nella storia: parliamo di Belgrado. La Stella Rossa conquistò infatti la Coppa dei Campioni nel lontano 1991, a Bari, dopo che nel 1966 il Partizan fu sconfitto in finale dal Real Madrid.

A proposito di record milanesi, uno cadde proprio a San Siro con la finale tra Atletico e Real del 2016. Madrid divenne infatti la città con più Coppe dei Campioni in assoluto, grazie agli 11 trionfi del Real Madrid (che sarebbero poi diventati 13) che superò proprio l’accoppiata Milan-Inter (dieci successi in due).

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE