Roma titolo Mourinho
(Foto Andrea Staccioli / Insidefoto, via Onefootball)

Dopo il +26% fatto registrare in chiusura nella giornata di ieri, continua la corsa della Roma in Borsa grazie all’effetto Mourinho. L’annuncio del nuovo allenatore portoghese ha fatto volare il titolo e il trend sta proseguendo questa mattina.

Alle ore 10 passate, il titolo del club giallorosso sta guadagnando oltre il 14% in Borsa, a 0,365 euro per azione. La capitalizzazione di mercato è così pari a 229,5 milioni di euro, dunque altri 30 milioni in più rispetto alla chiusura di ieri.

Nella chiusura di lunedì sera – l’ultima prima dell’annuncio di Mourinho – la capitalizzazione di mercato era pari a 166 milioni di euro, per poi alzarsi a 198 milioni alla chiusura di ieri e toccare quasi i 230 milioni attualmente: in totale circa 64 milioni in più.

Significativo anche il dato sui volumi. Attualmente Friedkin detiene l’86,57% del capitale della Roma pari a 544.423.424 azioni. Il flottante è il 13,43% pari a 84.458.896 azioni, ma i volumi medi giornalieri calcolati sugli ultimi 3 mesi erano pari a 594.930 azioni scambiate ogni giorno (circa l’1% del flottante).

Oggi i volumi sono pari a 12.394.198 azioni scambiate: il dato schizza così al 15% del flottante. La crescita è significativa anche rispetto alla giornata di ieri (la notizia di Mourinho è uscita nel pomeriggio) con volumi complessivi a fine giornata pari a 10.841.337 azioni scambiate (il 13% del flottante).

GUARDA ROMA-MANCHESTER UNITED IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE

1 COMMENTO

  1. […] Il club giallorosso è tornato sulle prime pagine dei giornali di tutto il modo, questa volta dal lato giusto dopo la brutta figura con il Manchester United nella semifinale di Europa League, e questa visibilità si è riflessa nell’ascesa del titolo della squadra della capitale: nel martedì dell’annuncio, la Roma ha chiuso con un +26%, il giorno seguente un ulteriore +14%. Prima dell’arrivo, figurato, di Mourinho la capitalizzazione di mercato era di 166 milioni di euro, alla chiusura della borsa di due giorni dopo sfiorava i 230. […]