I lavori per il nuovo Santiago Bernabeu (copyright: via Onefootball)

L’idea di Florentino Perez è chiara: massimizzare gli introiti del Real Madrid. Questi ingressi, nel prossimo futuro, passeranno anche dal nuovo Santiago Bernabeu, che il presidente ha voluto rinnovare per poterne garantire l’utilizzo per quasi tutto l’anno, non soltanto nei giorni delle partite.

Le fonti di introiti, tuttavia, potrebbero non arrivare unicamente dal calcio. Come riporta Palco23, nella strategia di Florentino Perez considera anche il football americano: il presidente dei Blancos vuole rendere il Santiago Bernabeu uno stadio NFL, ospitando così alcune gare europee nel corso della stagione.

Perez vuole fare quello che il Tottenham ha portato a termine nel 2019, quando il Tottenham Hotspurs Stadium aveva ospitato la sfida tra Chicago Bears e Oakland Raiders. Altre gare erano state disputate a Wembley negli anni precedenti, ma la lega americana è pronta a espandersi ulteriormente: i presidenti delle 32 franchigie NFL hanno dato il via libera affinché tutte le squadre giochino almeno una partita al di fuori degli Stati Uniti.

E Florentino Perez vuole approfittarne, mettendo a disposizione il nuovo Bernabeu, frutto di un investimento di 525 milioni. I lavori per il rinnovamento hanno beneficiato dell’assenza delle gare durante la pandemia, e si prospetta che possa essere completato anche prima della data stabilita, fissata inizialmente per agosto 2022.

GUARDA CHELSEA-REAL MADRID IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE