Stadio Franchi Recovery Plan
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

Da proposta che era, ora è diventata realtà. Come riporta la Gazzetta dello Sport, lo stadio Artemio Franchi di Firenze è stato inserito tra i 14 progetti che saranno finanziati con le risorse del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza).

Il finanziamento per la riqualificazione dell’impianto di Nervi sarà di 95 milioni di euro. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha parlato di «un’ottima notizia che conferma l’impegno del Ministero della Cultura, che oltre a vincolare questo monumento si è però attivato per trovare le risorse che consentiranno di renderlo moderno e funzionale». Il finanziamento verrà attribuito direttamente al Comune.

Anche Dario Franceschini, ministro della cultura, ha espresso la propria soddisfazione: «La cultura darà un grande contributo alla ripartenza del Paese e la riqualificazione dello stadio Artemio Franchi di Pierluigi Nervi permetterà di riqualificare un mirabile esempio di architettura del ‘900 trasformandolo in un ambiente funzionale e adeguato alle esigenze odierne».

Lo stadio, che presenta una capienza di oltre 43.000 posti, era stato inaugurato nel 1931, per poi subire diverse modifiche e lavori di ampliamento e ristrutturazione nel corso degli anni. Gli ultimi di questi erano stati completati nel 2013. Attualmente, l’impianto è inserito nella Categoria UEFA 3.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE