Derbystar pallone Bundesliga
Il pallone della Bundesliga (Foto Imago via Onefootball)

Euro 2020 si avvicina, e con l’avvicinarsi dell’appuntamento continentale aumentano le preoccupazioni legate alla pandemia del Covid-19. Al fine prevenire qualsiasi rischio di focolai o contagi a ridosso della competizione, il calcio tedesco ha deciso di adottare nuove misure di quarantena per la Bundesliga e la Bundesliga 2, seguendo le raccomandazioni della task force guidata dal dott. Tim Meyer: tutto il campionato entrerà in quarantena, di fatto, per cercare anche di salvaguardare il finale di stagione.

Le nuove misure di quarantena riguarderanno le ultime tre gare della stagione 2020-21. Il protocollo prevede due step:

  • da lunedì 3 maggio, tutto il personale coinvolto nei programmi di test rapidi, dai giocatori ai dirigenti, potrà rimanere esclusivamente a casa o negli ambienti di “quasi-quarantena” (allenamento e stadio), evitando qualsiasi contatto al di fuori;
  • da mercoledì 12 maggio, giocatori e staff dovranno isolarsi in appositi “quarantine training camp”, e vi dovranno rimanere fino al termine dell’ultima giornata, ossia tra il 22 e il 23 maggio.

Il “ritiro in quarantena” è obbligatorio fino al termine della partita finale del rispettivo club nella giornata 34 (22/23 maggio). Di conseguenza, le ultime due giornate di Bundesliga e Bundesliga 2 secondo il calendario rientrano in questo periodo specifico.

 

GUARDA IL FINALE DI STAGIONE DELLA BUNDESLIGA IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE