Perchè Dazn non funziona
Foto Imago

Il progetto Superlega non è affatto morto e il patron di Dazn Lev Blavatnik starebbe lavorando assiduamente al piano. Forte dei diritti tv in Italia, Spagna e Francia (sta puntando a intese anche in Inghilterra e Germania)

E’ quanto scrive il Corriere dello Sport.

Il piano prevede la partecipazione di 16 società in Europa: quattro  o sei inglesi, tre o quattro spagnole, tre o quattro italiane e quattro tedesche.

Le francesi si sarebbero tirate fuori e tra gli oppositori figurerebbero anche l’Uefa e le federazioni inclusa la Figc.

Secondo quanto scritto, il progetto di Blavatnik prevede la partecipazione sicura di Juventus, Inter e Milan mentre la quarta italiana deve ancora essere individuata.

Anche per questo, spiega il quotidiano diretto da Ivan Zazzaroni, Juventus, Inter e Milan si sono opposte al disegno dell’entrata dei fondi di private equity nella possibile società media della Lega Serie A.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE