Fiorentina Atalanta streaming
Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta ( Photo Cesare Purini / Insidefoto)

L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, alla vigilia della partita di campionato con la Juventus ha rilasciato un breve commento sul suo deferimento al Tribunale Nazionale Antidoping per i presunti insulti all’ispettore della NADA (Organizzazione Nazionale Antidoping) nel controllo a sorpresa a Zingonia del 7 febbraio scorso. “Diamo fastidio a qualcuno? Non voglio fare dietrologia sulla questione”, ha obiettato il tecnico durante la conferenza stampa.

Circa il test delle urine di Gosens che Gasperini stesso avrebbe rinviato a dopo l’allenamento, l’interessato smentisce: “Posso solo dire che non c’è stata alcuna interruzione. Sul resto spiegherò tutto in udienza”, chiude. L’allenatore comparirà davanti al TNA il prossimo 10 maggio: avendo rifiutato il patteggiamento a 10 giorni proposto dal procuratore antidoping Pierfilippo Laviani, rischia il doppio della pena. Ove comminata, salterebbe le ultime tre partite di campionato con Benevento, Genoa e Milan più la finale di Coppa Italia con la Juventus del 19 maggio.

“Cristiano Ronaldo non c’è? Un problema per la Juve, non per noi”. Alla vigilia del big match per la sua Atalanta, Gian Piero Gasperini commenta l’annunciata defezione sul versante ospite: “Una squadra che ha elementi temibili, ma la nostra preparazione è mirata ad affrontare una squadra, non i singoli”, precisa il tecnico nerazzurro.

“Si affrontano due compagini dalle ambizioni e dalle caratteristiche diverse: per noi la terza Champions di fila sarebbe un traguardo fantastico, per loro il traguardo minimo”, ha concluso.

GUARDA JUVENTUS-ATALANTA IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE