Sky piano 2021 2024
Maximo Ibarra, AD Sky Italia

Un piano quadriennale, dal 2021 al 2024, che prevede 2.500-3.000 uscite su 11.000 addetti (5.000 dipendenti interni e 6.000 esterni), senza fare ricorso ai licenziamenti ma sulla base di accordi consensuali.

E’ questo il documento, presentato oggi da Sky ai sindacati del settore, con cui la società guidata dall’amministratore delegato Maximo Ibarra punta a un risparmio complessivo da 300 milioni di euro per far fronte alle sfide del nuovo scenario competitivo e alla concorrenza delle piattaforme OTT.

Oltre alla riduzione del 25% della forza lavoro complessiva, in generale il piano punta su digitalizzazione, semplificazione dei processi e maggiore centralizzazione del gruppo.

Nel piano quadriennale viene ribadita la centralità dell’informazione e dello sport. L’intenzione dell’azienda è quella di gestire l’applicazione del piano nell’ambito di un dialogo trasparente e costruttivo con le parti sociali.

GUARDA IL GRANDE SPORT DI SKY IN STREAMING SU NOW. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA GIUSTA PER TE