Dazn quotazione Borsa
(Copyright: LaPresse/Vince Paolo Gerace, via Onefootball)

La piattaforma di sport in streaming Dazn sta valutando la possibilità di quotarsi in Borsa in un prossimo futuro. Lo scrive Reuters, che ha parlato con il ceo dell’azienda James Rushton a proposito di questa opportunità.

«Se le circostanze fossero quelle giuste, potremmo attingere al mercato dei capitali pubblici o a quello dei capitali privati ​​nei prossimi anni», le parole di Rushton, che ha risposto alla domanda sulla possibilità di un’offerta pubblica iniziale.

Un’eventuale quotazione renderebbe DAZN la prima società globale di streaming sportivo ad essere listata. In ogni caso, la relazione tra l’azienda e Access Industries (la società che controlla Dazn) indica che la quotazione in Borsa non è una necessità, ha affermato Rushton.

Tuttavia, «è possibile che Access desideri ottenere ulteriore supporto da qualcun altro? Sì, certo che è possibile, sarebbe una cosa naturale», ha aggiunto. Rushton, nel ruolo a gennaio, afferma che, nonostante le perdite, l’azienda si sta avvicinando a un punto di svolta grazie alla crescita dei clienti e la sua efficiente piattaforma tecnologica.

Tra gli obiettivi futuri, anche i diritti nazionali della Premier League inglese: «Una volta che l’offerta sarà disponibile, la esamineremo. La piattaforma globale ci dà l’opportunità di essere agili e lanciarci o espanderci in nuovi mercati abbastanza rapidamente», ha aggiunto Rushton, dicendo che Dazn valuterà le opportunità in Gran Bretagna, Francia, Spagna e Asia non appena si presenteranno.

GUARDA REAL MADRID-BARCELLONA IN STREAMING SU DAZN. ATTIVA ORA IL TUO ABBONAMENTO