Tim cda partnership Dazn

Tim, tlc da anni sponsor della Serie A di calcio, ha varato oggi il nuovo cda, che dovrà gestire la neonata partnership con Dazn sui diritti televisivi per il ciclo triennale 2021-2024.

L’assemblea degli azionisti ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione e il collegio sindacale per il triennio 2021-2023. Dalla lista di maggioranza presentata dal precedente cda, che ha ottenuto il 95% dei voti, sono stati tratti dieci amministratori:

  • Salvatore Rossi (presidente di Tim);
  • Luigi Gubitosi (amministratore delegato di Tim);
  • Paola Bonomo;
  • Franck Cadoret;
  • Luca De Meo (amministratore delegato Renault);
  • Arnaud de Puyfontaine (presidente Vivendi);
  • Cristiana Falcone;
  • Giovanni Gorno Tempini (presidente Cdp);
  • Marella Moretti;
  • Ilaria Romagnoli.

Sono invece cinque i consiglieri scelti dalla lista di minoranza – con il 4% dei voti – presentata da un gruppo di gestori e Sicav: Maurizio Carli, Paola Sapienza, Federico Ferro Luzzi, Paola Camagni e Paolo Boccardelli.

Per quanto riguarda il collegio sindacale, la lista di maggioranza presentata da Vivendi ha ottenuto il 41% dei voti, mentre quella di Sicav ha avuto il 38% dei consensi. Ha ottenuto invece il 18% la lista presentata da Cassa depositi e prestiti.

L’assemblea ha determinato il compenso complessivo del nuovo cda in un massimo di 2,2 milioni di euro annui lordi, e fissato gli emolumenti del collegio sindacale in 135 mila euro lordi annui per il presidente, e 95 mila per i sindaci effettivi.

GUARDA TRE PARTITE DI SERIE A A GIORNATA SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO