Dazn mese gratis
(Andrea Staccioli / Insidefoto)

Ora è ufficiale: la Lega Serie A ha assegnato i diritti tv del campionato 2021/24 a Dazn. Nell’ultima assemblea è arrivato il via libera da parte dei club: 16 voti a favore e 4 contrari da parte delle società.

Dazn si è aggiudicata i pacchetti 1 e 3 per una cifra pari a circa 840 milioni di euro a stagione: trasmetterà quindi 7 gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e 3 gare in co-esclusiva (pacchetto 3). Gli unici quattro voti contro l’offerta della piattaforma di streaming sono arrivati da Genoa, Crotone, Sampdoria e Sassuolo.

Hanno votato a favore, invece Atalanta, Benevento, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma, Roma Spezia, Torino e Udinese.

Resta in ballo il pacchetto 2, contenente le 3 gare in co-esclusiva con Dazn: la Lega potrà discuterne con Sky (che ha offerto 70 milioni a stagione) fino a lunedì 29 marzo, ma anche Mediaset è alla finestra.

Una svolta epocale, quindi. Dal prossimo agosto, con l’inizio della stagione 2021/22, la Serie A sarà trasmessa integralmente in streaming su Dazn con tutte e 10 le partite ogni giornata.

Si chiude, a meno di sorprese nei prossimi mesi, l’era di Sky come principale partner della Serie A: fin dalla sua nascita nel 2003, infatti, la pay-tv nata dalla fusione di Tele+ e Stream ha trasmesso la maggior parte del campionato a pagamento.

GUARDA LA SERIE A SU DAZN: ATTIVA QUI IL TUO ABBONAMENTO

 

15 COMMENTI