TimVision prezzi calcio
Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

«Mi pare che qualcosa si stia muovendo, sono ottimista che si possa chiudere già venerdì in Assemblea». Lo ha detto all’Adnkronos il vicepresidente dell’Udinese Stefano Campoccia in merito al tema dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2021-2024.

«Sarebbe paradossale far scadere le offerte ma sono convinto che prevarrà il senso di responsabilità. In un momento particolarmente difficile a causa della pandemia, noi possiamo ricevere cifre davvero ottime, direi pre-Covid. In più anche sui diritti esteri le cose stanno andando molto bene. Non avrebbe proprio senso lasciarsi sfuggire questa occasione», ha aggiunto Campoccia.

L’ultima assemblea sul tema diritti si è tenuta nella giornata di ieri e si è conclusa con l’ennesima fumata nera. Sono stati nuovamente 11 i voti a favore della piattaforma di sport in streaming Dazn, con 8 club che si sono astenuti e un club assente.

Secondo quanto appreso, i club a votare per Dazn sarebbero stati – oltre all’Udinese – Atalanta, Fiorentina, Hellas Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Torino, new entry nello schieramento a favore della piattaforma di streaming.

Il Cagliari è invece nuovamente uscito dall’assemblea al momento del voto, mentre Benevento, Bologna, Crotone, Genoa, Roma, Sampdoria, Sassuolo e Spezia hanno confermato la loro astensione.