Olimpico hub vaccini
Panoramica Stadio Olimpico (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

La settimana calcistica che prenderà il via questa sera con gli ottavi di finali di ritorno della UEFA Champions League (in campo la Juventus, che proverà a ribaltare il 2-1 dell’andata subito dal Porto) non sarà impegnativa solamente per le squadre in campo.

Anche per lo stadio “Olimpico” di Roma ci sarà infatti parecchio lavoro da fare. A partire da giovedì sera e fino a sabato pomeriggio l’impianto da gioco sarà occupato per tre incontri – non tutti calcistici – che vedranno impegnate sul terreno di gioco la Roma, la Lazio e l’Italia del rugby.

Si parte con i giallorossi, che giovedì sera (11 marzo, calcio d’inizio fissato per le ore 21.00) sfideranno lo Shakhtar Donetsk nell’andata degli ottavi di finale di UEFA Europa League. La formazione di Fonseca cerca un successo per mettere le basi per l’approdo ai quarti della competizione.

Poche ore dopo, venerdì 12 marzo alle ore 15.00, toccherà ai cugini della Lazio scendere in campo per aprire il 27° turno di Serie A contro il Crotone di Serse Cosmi. La sfida si gioca al venerdì perché i biancocelesti saranno impegnati in Champions la settimana successiva ed è stata anticipata al pomeriggio proprio per lasciare spazio all’organizzazione del terzo incontro, che si terrà il giorno seguente.

Sabato 13 marzo, infatti, il tour de force dell’Olimpico si chiuderà con la sfida del Sei Nazioni che vede impegnata l’Italia del rugby contro il Galles. Gli Azzurri di Franco Smith sono reduci da tre sconfitte, mentre la formazione avversaria ha conquistato tre successi in altrettanti incontri e attualmente comanda la classifica davanti alla Francia.

In totale, dunque, tra Europa League, Serie A e Sei Nazioni saranno tre le sfide che si disputeranno sul prato dell’Olimpico nel giro di appena 42 ore.

1 COMMENTO