Green Pass sale scommesse

Il fondo salvasport ha raggiunto i suoi obiettivi. Come riportato da ItaliaOggi, con il secondo versamento effettuato nella giornata di lunedì, i concessionari di scommesse hanno coperto il fabbisogno previsto di 40 milioni di euro per l’anno 2020.

La norma – stabilita per fronteggiare la crisi economica dei soggetti attivi nel settore sportivo durante la pandemia –, prevista dal DL Rilancio del primo lockdown, ha disposto fino al 31 dicembre 2021 un prelievo pari allo 0,5% degli incassi provenienti da scommesse su eventi sportivi di ogni genere.

Agipro stima un contributo proveniente dal settore del betting pari a 21 milioni di euro per il secondo quadrimestre 2020, per un totale di 40 milioni considerando i 19 milioni versati in autunno. Si tratta però di un anticipo di quanto avverrà nel 2021, quando il contributo annuale salirà a 50 milioni di euro.

Il tutto da un settore che continua a rimanere chiuso, almeno per quanto riguarda le sale da gioco. La chiusura, sancita dal Dpcm di gennaio, è stata confermata dal nuovo decreto firmato da Draghi. Sulla questione si sono mossi dieci operatori del settore, il cui ricorso presso il Consiglio di Stato è stato tuttavia respinto; il caso tornerà ora al Tar del Lazio.