Monza nuovo dominio sito
Silvio Berlusconi (Insidefoto.com)

Attraverso una nota ufficiale, il Monza ha comunicato di aver cambiato il dominio del proprio sito internet. Una modifica resa possibile dopo che il club brianzolo ha vinto un ricorso nei confronti di un rivenditore di automobili della città brianzola.

Ora la pagina web ufficiale del club è raggiungibile all’indirizzo acmonza.com. La particolarità di questa novità risiede nel fatto che, come riporta la società nella nota, «l’AC Monza può così finalmente associare il proprio brand al sito web ufficiale».

«E’ stata una sentenza della World Intellectual Property Organization di Ginevra a mettere fine a un lungo contenzioso legale e a riconoscere per la prima volta la notorietà in ambito internazionale dell’AC Monza e la tutela del relativo marchio», sottolinea infatti il comunicato.

Effettivamente, come si evince da una decisione del WIPO Arbitration and Mediation Center (dove per WIPO si intende l’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale), il Monza è in grado di utilizzare il nuovo dominio a seguito di una causa vinta contro Marco Scarpis, proprietario di un concessionario nella città brianzola.

Nella causa con il Monza, Scarpis ha raccontato di aver registrato i domini acmonza.com (oggetto del ricorso da parte del Monza) e acmonza.it con riferimento al business della vendita di autoveicoli (il nome del concessionario è “Automobile Club Monza”) e con l’obiettivo di aprire uno showroom, progetto rallentato dall’emergenza Coronavirus.

Da parte sua, il Monza ha contestato tre differenti punti:

  • il nome del dominio contestato incorpora interamente ed è simile, generando confusione, al marchio e al nome della società ricorrente (il Monza Calcio, appunto);
  • l’accusato non ha alcun diritto o diritto legittimo sul nome del dominio contestato;
  • l’accusato ha registrato e utilizzato il dominio contestato in malafede.

Il contenzioso ha permesso di accertare che il concessionario in questione non è riconosciuto come AC Monza, che lo stesso logo non è stato utilizzato per ragioni commerciali e che il dominio è stato registrato e utilizzato in malafede, considerando che la registrazione è avvenuta lo stesso giorno in cui la stampa italiana ha confermato la notizia dell’acquisto dell’AC Monza da parte di Fininvest.

Sulla base di queste indicazioni, il WIPO Arbitration and Mediation Center ha deciso che il dominio acmonza.com fosse trasferito al club brianzolo, che può ora disporne e utilizzarlo per il suo sito internet.