Mohamed Salah e Lukas Klostermann nella sfida tra Liverpool e Lipsia (Photo by Laszlo Szirtesi/Getty Images)

Cambia la sede anche della gara di ritorno tra Liverpool e Lipsia. L’Uefa ha annunciato infatti che anche la sfida non si disputerà nuovamente, nei rispettivi impianti di casa: dopo l’andata (vinta 2-0 dagli uomini di Klopp, formalmente in trasferta), pure il ritorno sarà disputato alla Puskas Arena di Budapest.

“La UEFA è in grado di confermare ufficialmente che il ritorno degli ottavi di finale di UEFA Champions League tra Liverpool FC e RB Leipzig si giocherà ora al Puskás Aréna di Budapest. La data della partita (10 marzo 2021) e l’orario di inizio (21: 00CET) rimarranno gli stessi”, si legge in una nota dell’Uefa.

“La UEFA desidera esprimere la sua gratitudine al Liverpool FC e all’RB Leipzig per il loro sostegno e la stretta collaborazione, nonché alla Federcalcio ungherese per la loro assistenza e per aver accettato di organizzare la partita”, conclude la Federcalcio continentale.

Sono finora 12 le gare delle coppe europee per cui la Uefa ha deciso il cambio di sede (di cui 4 in Champions e 8 in Europa League), oltre a due sfide valide per le qualificazioni di Mondiali 2022.

UEFA Champions League

  • 16 febbraio: Lipsia-Liverpool (giocata a Budapest, Ungheria)
  • 23 febbraio: Atlético-Chelsea (giocata a Bucharest, Romania)
  • 24 febbraio: Mönchengladbach-Manchester City (giocata a Budapest, Ungheria)
  • 10 March: Liverpool-Lipsia (da giocare a Budapest, Ungheria)

UEFA Europa League

  • 18 febbraio: Molde-Hoffenheim (giocata a Vila-real, Spagna)
  • 18 febbraio: Real Sociedad-Manchester United (giocata a Torino, Italia)
  • 18 febbraio: Benfica-Arsenal (giocata a Roma, Italia)
  • 18 febbraio: Wolfsberger-Tottenham Hotspur (giocata a Budapest, Ungheria)
  • 25 febbraio: Arsenal-Benfica (giocata ad Atene, Grecia)
  • 11 marzo: Tottenham-Dinamo Zagabria (match invertito, gara di andata da giocare a Londra, Inghilterra)
  • 18 marzo: Dinamo Zagabria-Tottenham (match invertito, gara di ritorno da giocare a Zagabria, Croazia)
  • 18 marzo: Molde-Granada (da giocare a Budapest, Ungheria)

Qualificazioni Mondiali

  • 24 marzo: Portugal-Azerbaijan (da giocare a Torino, Italia)
  • 27 marzo: Norvegia-Turchia (da giocare a Malaga, Spagna)