quanto vale inter
Zhang Jindong (Photo STR/AFP/Getty Images)

Zhang Jindong ha venduto uffcialmente il 23% delle quote di Suning.com, aprendo le porte alle aziende dello Stato. In un comunicato emesso per la Borsa cinese, infatti, viene spiegato che sono passate di mano il 23% delle quote per un affare da complessivi 14,8 miliardi di yuan, ovverosia circa 1,9 miliardi di euro.

Nel dettaglio, ora Zhang Jindong possiede il 21,84% delle azioni (di cui il 15,72% personalmente, lo 0,66% attraverso Suning Holdings Group e il 5,45% attraverso Suning Appliance Group), mentre Taobao (Alibaba) resta al 19,99% delle azioni. Le due società statali controllate dalla municipalità di Shenzen, ovverosia Kunpeng Capital e Shenzhen International, avranno rispettivamente l’8% e il 15%. Complessivamente sono passate di mano 2,141 miliardi di azioni con un prezzo specifico pari a 6,92 RMB ad azione.

“Questo trasferimento di azioni intende introdurre azionisti statali, che è in linea con le esigenze di sviluppo strategico della società e avrà un impatto positivo sullo sviluppo futuro della società”, si legge nel comunicato di Suning.com.

“I fondi per il trasferimento di azioni saranno utilizzati in via prioritaria per aumentare la solidità patrimoniale del cedente e ottimizzare la struttura finanziaria attraverso l’aumento di capitale di Suning Appliance Group e altri metodi”, conclude la società.

Ufficiale, Suning chiude con il calcio in Cina: Jiangsu sciolto

SERIE A, CHAMPIONS LEAGUE ED EUROPA LEAGUE: SCOPRI LE NUOVE OFFERTE DI SKY CLICCA QUI E COMPILA IL FORM