Guardiola soldi Manchester City
Pep Guardiola (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

Come spiegare le 19 vittorie consecutive del Manchester City? La risposta di Pep Guardiola è semplice: i soldi, o meglio, «un sacco di soldi».

Intervistato nel post partita di Manchester City-Borussia Monchengladbach, alla domanda su come la squadra sia riuscita a portare a casa la striscia di vittorie, il tecnico ha risposto cercando di analizzare l’ottimo momento del club, tra disponibilità finanziarie e rapporti umani.

«Abbiamo un sacco di soldi per comprare un sacco di giocatori incredibili, è la verità. Senza giocatori di qualità non sarebbe stato possibile. E poi l’umanità di questo gruppo… I giocatori sono fantastici e hanno un rapporto incredibile. Giocano ogni gara pensando unicamente a vincerla», ha aggiunto l’allenatore.

Come riportato dal Daily Mail, negli ultimi 20 anni il Manchester City ha speso quasi 2 miliardi di sterline, in seguito all’acquisizione del club da parte dello sceicco Mansour nel 2008. Sempre il quotidiano ha riportato nel dettaglio il valore d’acquisto dell’undici titolare schierata contro il Gladbach, 470 milioni di sterline (543 milioni di euro) spesi nel complesso (dati in milioni di sterline, e tra parentesi in milioni di euro):

  • Ederson – 35 milioni di sterline (40,6 milioni di euro)
  • Walker – 54 milioni (62,43)
  • Dias – 64 milioni (74)
  • Laporte – 57 milioni (65,9)
  • Cancelo – 55 milioni (63,59)
  • Rodri – 65 milioni (75,15)
  • Gundogan – 21 milioni (24,28)
  • Sterling – 49 milioni (56,65)
  • Silva – 43 milioni (49,71)
  • Foden – dal settore giovanile
  • Gabriel Jesus – 27 milioni (31,22)