Spese mercato invernale 2021
(Photo by FRANCOIS LO PRESTI/AFP via Getty Images)

Spese mercato invernale 2021 – Crollano le spese sul mercato dei trasferimenti nel gennaio 2021. Lo rivela il report sul calciomercato invernale della FIFA, che mostra come – a causa dell’effetto Covid – gli investimenti dei club per l’acquisto di calciatori siano scesi sotto il miliardo di dollari, evento che non si verificava dal 2017.

Nello specifico, nella finestra invernale le società hanno speso 590 milioni di dollari in trasferimenti internazionali, contro gli 1,16 miliardi del 2020 (un calo del 49,1%). In calo anche il numero delle operazioni, che si è attestato a 2.295, contro i 3.647 dell’anno precedente.

Dal resoconto emerge come i club italiani siano al secondo posto per il flusso di spesa (a quota 106,4 milioni di dollari), mentre in vetta rimane sempre l’Inghilterra con una spesa di oltre 130 milioni. In totale, ai club UEFA appartiene oltre il 92% della spesa totale in trasferimenti.

Per quanto riguarda invece le operazioni di mercato più costose, il primo posto è occupato da Amad Diallo, che ha completato il suo trasferimento dall’Atalanta al Manchester United. Sul podio anche Gabriel Rosa (2002 passato dal Gremio al Manchester City) e Sebastian Haller (dal West Ham all’Ajax per una cifra record).

GUARDA IL DERBY MILAN-INTER IN ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO