Liga sconto diritti Tv
(Photo by GABRIEL BOUYS / AFP) (Photo by GABRIEL BOUYS/AFP via Getty Images)

Liga sconto diritti Tv – La Liga spagnola muove un passo importantissimo nella direzione dei broadcaster, ai quali sconterà circa 90 milioni di euro sui diritti televisivi per la stagione 2019/20. Lo sconto, che coinvolge le emittenti Mediapro, Telefonica, beIN ed ESPN rappresenta un taglio del 4,7% rispetto ai 1.915 milioni inizialmente previsti.

Come sottolinea El Economista, l’effetto di questi tagli si conoscerà solamente tra un paio di mesi, ma i più colpiti saranno l’Atlético Madrid, il Siviglia e i club più piccoli perché sono quelli che dipendono maggiormente dai diritti televisivi nazionali e internazionali.

La gran parte dello sconto riguarda Jaume Roures e la sua Mediapro, che sfrutta i diritti tv in hotel, bar e altri luoghi aperti al pubblico. Qui le restrizioni hanno già portato alla chiusura di migliaia esercizi e alla perdita di abbonati, situazione aggravata dalle misure per l’industria alberghiera e dal coprifuoco.

Al contrario, Telefónica è stata molto meno colpita dalla pandemia dello scorso anno data la ripresa della stagione, e finora – a causa della crisi economica – ha fatto registrare solo un calo di 75.000 abbonati su una base di circa 4 milioni.

Il taglio concordato rappresenta un primo passo nei negoziati aperti tra la Liga ei titolari dei diritti audiovisivi per adeguare il loro valore alla realtà della pandemia. A differenza di quanto accaduto in Francia con Mediapro, Tebas è stato disponibile a rivedere le condizioni degli accordi e prevede di negoziare un nuovo sconto alla fine del 2020/21 per adeguarlo il più possibile al reale impatto dell’emergenza coronavirus sul business dei broadcaster.

Dunque, se tutto procederà come ora (bar chiusi e abbonati in calo), si prevede che lo sconto sui diritti sarà maggiore rispetto allo scorso anno.

GUARDA IL DERBY MILAN-INTER IN DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO