Victor Osimhen (Photo Cesare Purini / Insidefoto)

Il Napoli non conferma né smentisce la notizia che sta circolando in città secondo cui Viktor Osimhen sarebbe il professionista sul cui tampone è stata trovata la variante del Covid 19 scoperta ieri all’Istituto Pascale di Napoli. Ma a smentire la notizia è arrivata una nota dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II.

Il club azzurro, interpellato dall’ANSA, ha spiegato di non sapere quali siano eventuali approfondimenti di ricerca sui tamponi effettuati dai tesserati. Inoltre, l’attaccante nigeriano non aveva comunque incontrato nessuno dei compagni.

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II in una nota ha così smentito “categoricamente la notizia” circolata in città “che sia il calciatore del Napoli Victor Osimhen il professionista proveniente dall’Africa che avrebbe consentito di isolare la variante Covid B.1.525″.

Lo rende noto l’ateneo partenopeo in una nota in cui precisa, inoltre, che “non si tratta di nessun altro calciatore della SSC Calcio Napoli. Si sottolinea che tutti i dati sanitari sono sempre rigorosamente trattati nel pieno rispetto della tutela della privacy”. L’Azienda ospedaliera Federico II stigmatizza il comportamento di chi “diffonde notizie prive di alcun fondamento lesive della professionalità dell’Azienda”, conlcude la nota.