Lazzari bestemmia squalifica
(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Una giornata di squalifica per Manuel Lazzari, esterno della Lazio, dopo la bestemmia durante la sfida con l’Inter. Lo ha deciso il giudice sportivo della Lega Serie A.

“Il giudice sportivo, ricevuta dalla Procura federale rituale segnalazione ex art. 61, comma 3 CGS (a mezzo e-mail pervenuta alle ore 8.33 del 15 febbraio 2021) in merito alla condotta del calciatore Manuel Lazzari (Soc. Lazio) consistente nell’aver pronunciato un’espressione  blasfema al 7° del secondo tempo; acquisite ed esaminate le relative immagini televisive, di piena garanzia tecnica e documentale; considerato che il calciatore in questione è stato chiaramente inquadrato dalle riprese televisive mentre proferiva un’espressione blasfema, individuabile ed udibile senza margini di ragionevole dubbio, e che, pertanto, tale comportamento, deve essere sanzionato ai sensi dell’art. 37, comma 1, lett. a) CGS, e della richiamata normativa sulla prova televisiva; delibera di sanzionare il calciatore Manuel Lazzari (Soc. Lazio) con la squalifica per una giornata effettiva di gara”, si legge nella decisione del giudice sportivo.

Tra gli altri giocatori squalificati, sono stati fermati Bastoni ed Erlic (Spezia), Dimarco (Hellas Verona), Hoedt (Lazio) e Rabiot (Juventus).

Tra le società, invece, è stata comminata una multa di 12mila euro al Parma “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del primo tempo di circa nove minuti”.

GUARDA MILAN-INTER IN DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN. ATTIVA SUBITO IL TUO ABBONAMENTO