John Elkann The Economist investimento Exor
John Elkann (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Non commento le speculazioni stampa, ma come abbiamo detto abbiamo avuto trattative con un partner (la cinese Faw, per un’eventuale cessione di Iveco, ndr), ma siamo lontani dal dire che c’e’ una preferenza per questa opzione”, ha detto l’amministratore delegato di Cnh Industrial Scott Wine, commentando i conti del 2020 della società controllata da Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann.

E soprattutto commentando il fatto che Iveco (che fa parte die brand di Cnh Industrial) potrebbe essere ceduta al gruppo automobilistico cinese Faw. Il negoziato riguarda anche una quota di minoranza di Fpt Industrial, la divisione motori del gruppo.

La presidente di Cnh Industrial, Suzanne Heywood, ha spiegato che il gruppo copntrollato da Exor è “determinato nel realizzare la strategia di separazione del gruppo delineata durante il nostro Capital Markets Day del 2019 ed entriamo nel 2021 pronti a liberare il nostro ricco potenziale, migliorare il nostro impegno nei confronti dei nostri clienti e forgiare un futuro sempre più redditizio sotto la guida del nostro nuovo Ceo, Scott Wine“.

Nel dettaglio, la strategia di Cnh Industrial prevede la separazione delle attività in due società quotate, una che raggrupperà il business On-Highway in cui confluiranno Iveco, Iveco Bus, Heuliez Bus oltre a Fpt Industrial e l’altra con i business Off-Highway, che comprendono macchine per l’agricoltura, le costruzioni e i veicoli speciali.

GUARDA JUVENTUS TV SU AMAZON PRIME VIDEO GRATIS PER UN MESE, CLICCA QUI PER REGISTRARTI