Mandragora Torino cifre
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Mandragora Torino cifre – Tra le ultime operazioni del mercato invernale 2020/21 c’è stato anche il trasferimento del centrocampista Rolando Mandragora, che a partire dal prossimo turno di campionato sarà a disposizione del Torino di Davide Nicola.

L’annuncio del buon esito dell’operazione è stato dato dalla Juventus. Il club bianconero è proprietario del cartellino del giocatore, e dopo aver risolto anticipatamente l’accordo per il prestito con l’Udinese ha ceduto il calciatore ai granata, con tre diverse opzioni per il riscatto.

Mandragora Torino cifre – La nota dei bianconeri

«Juventus Football Club S.p.A. – si legge in una nota – comunica di aver risolto anticipatamente l’accordo con la società Udinese Calcio S.p.A. relativo al trasferimento temporaneo del calciatore Rolando Mandragora e di aver contestualmente perfezionato l’accordo con la società Torino F.C. S.p.A. per la cessione a titolo temporaneo del calciatore fino al 30 giugno 2022. Tali operazioni non generano effetti economici significativi nell’esercizio in corso.

Il contratto prevede, inoltre:

  • la facoltà per il Torino F.C. S.p.A. di esercitare entro il 30 giugno 2021 il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 16 milioni, pagabile in cinque esercizi;
  • la facoltà per il Torino F.C. S.p.A. di esercitare entro il 30 giugno 2022 il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 14 milioni, pagabile in cinque esercizi;
  • l’obbligo per il Torino F.C. S.p.A. di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora vengano raggiunti determinati obiettivi sportivi entro il 30 giugno 2022. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è fissato a € 9 milioni, pagabili in quattro esercizi. Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva potrà incrementarsi di massimi € 1 milione al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi».