Caso Suarez De Micheli Paratici
Paola De Micheli (foto Samantha Zucchi Insidefoto)

“Non ho commesso nessun reato. Mi dispiace essere stata coinvolta, non ho fatto niente di più e niente di meno che cercare di capire come si poteva completare una richiesta di cittadinanza fatta online”. Lo ha detto la ministra delle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli a “The Breakfast Club” su Radio Capital, intervenendo sul suo coinvolgimento nel caso Suarez.

“Qualcuno ha parlato di poteri forti ma io sono amica di Fabio Paratici da quando sono bambina e poi sono anche juventina – ha aggiunto la De Micheli -. Sono stata una ministra che è sempre rimasta con la schiena dritta davanti a tutti i poteri forti, mi è dispiaciuto leggere certe banalità”.

“Da juventina dispiaciuta non sia arrivato Suarez? Sul piano sportivo ho le mie opinioni. Quello che mi è dispiaciuto davvero è come sono stata trattata ma non èniente di nuovo”, ha concluso la ministra.

Sky WiFi a sconto con Sky TV e Sky Q
Clicca qui per maggiori informazioni