Inter Maresca
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Non è stato un weekend da ricordare per l’Inter. I nerazzurri sono stati fermati dall’Udinese sul risultato di 0-0, non riuscendo così a scavalcare il Milan, a sua volta tramortito dall’Atalanta che si è imposta con un netto 3-0 a San Siro.

Come se non bastasse, i nerazzurri hanno dovuto fare i conti anche con le espulsioni di Lele Oriali e del tecnico Antonio Conte, con quest’ultimo che ha poi acceso un’aspra discussione con il direttore di gara – Fabio Maresca – nel tunnel che porta agli spogliatoi, tanto che si è ipotizzata una lunga squalifica per il tecnico dell’Inter.

Conte ha chiarito di essersi lamentato soprattutto per il recupero concesso nel secondo tempo, troppo breve a suo dire. La Gazzetta dello Sport ha comunque spiegato che allenatore e arbitro si sarebbero poi chiariti ulteriormente e questo dovrebbe scongiurare uno stop prolungato di Conte.

Scontato, invece – spiega il quotidiano –, che il designatore Nicola Rizzoli terrà l’arbitro di Napoli lontano dai nerazzurri per un bel po’. Del resto, il direttore di gara aveva già dato modo all’Inter di recriminare in stagione, quando al VAR non aveva richiamato l’arbitro per un evidente rigore a favore della squadra di Conte nel match di San Siro contro il Parma.