Rimborso biglietti Euro 2020
(Photo by OLGA MALTSEVA/AFP via Getty Images)

Per il momento il programma non cambia: EURO 2020 sarà una manifestazione itinerante. Gli Europei di calcio, che sono slittati a causa dell’emergenza Coronavirus dall’11 giugno all’11 luglio di quest’anno, si svolgeranno come previsto in 12 paesi.

Il Covid-19, però, continua a stravolgere i piani di tutti, mondo dello sport compreso e, così come ha ricordato Karl-Heinz Rummenigge in un’intervista al quotidiano bavarese Münchner Merkur, le cose potrebbero cambiare.

«So che il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, si sta chiedendo se non sia il caso, visto che la pandemia è ancora in atto, di far svolgere gli Europei in una sola nazione con un protocollo sanitario molto rigido», ha rivelato l’ad del Bayern Monaco.

«La UEFA dovrà prendere una decisione nelle prossime settimane su come e dove dovrebbe svolgersi il torneo. Non sarà facile, ma Aleksander Ceferin e la Uefa prenderà la decisione giusta con  grande attenzione e considerazione», ha aggiunto. Secondo L’Equipe la UEFA prenderà una decisione definitiva entro il 5 marzo.