Il fondo Cvc mette nel mirino i sandali Birkenstock. Secondo indiscrezioni di stampa sarebbero infatti in corso trattative per l’acquisto del gruppo, basate su una valorizzazione di 4 miliardi, debito incluso.

Si tratterebbe, scrive Bloomberg, di negoziati ‘avanzati’ tra gli eredi della famiglia proprietaria del marchio e Cvc Capital Partners. Secondo il Financial Times, tuttavia, ci sarebbero almeno altri due fondi interessati alla società tedesca.

Nel 1897 Konrad Birkenstock, ciabattino attivo nei pressi di Francoforte, realizzò la prima suola concepita per rispettare l’anatomia del piede e riprodurre il movimento naturale della camminata: da allora il gruppo è rimasto nella cerchia della famiglia che oggi è rappresentata da Alex e Christian, pronipoti di Konrad.

Il gruppo ha venduto nel 2019 oltre 24 milioni di paia di sandali, per un fatturato di circa 720 milioni di euro, secondo Bloomberg. Le vendite sono supportate dai sandali, ma anche dalla diversificazione realizzata soprattutto nei prodotti cosmetici. CVC Capital Partners ha rilevato in particolare, nel 2017, l’orologiaio svizzero Breitling e, più recentemente, il profumiere tedesco Douglas.