Inter nuovo stemma
Esultanza dei giocatori dell'Inter (mage Sport / Insidefoto)

Prosegue la due diligence sui conti dell’Inter da parte di BcPartners. L’analisi da parte del fondo inglese continua, con l’esclusiva che scadrà a febbraio. Intanto si sta andando a delineare quello che potrebbe essere il ruolo di LionRock nel futuro del club nerazzurro.

Secondo quanto appreso da Calcio e Finanza, infatti, il fondo di Hong Kong (che oggi possiede il 31,05% dell’azionariato del club) è pronto ad uscire nel caso in cui la trattativa tra Suning e Bc Partners andasse in porto. Insomma, la presenza della società guidata da Daniel Kar Keung Tseung non rappresenta alcun problema tra le due parti.

Ancora da decifrare come avverrà questa uscita, sempre nell’eventualità che il fondo di private equity e il colosso cinese trovino l’accordo.

LionRock ha acquistato il 31,05% dell’Inter nel gennaio 2019 da Erick Thohir per una cifra, secondo le indiscrezioni, pari a circa 150 milioni di euro. Tseung, insieme al socio Tom Pitts, è anche entrato nel Cda del club nerazzurro.

SKY WIFI A SCONTO CON SKY TV E SKY Q

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI