Luca De Meo
Luca De Meo (foto Imago Images)

Nel suo primo piano strategico da quando e’ diventato ceo di Renault (nel luglio 2020), il manager italiano Luca de Meo (ex Fiat) ha delineato oggi le linee guida per rilanciare la casa francese. E sfidare così Stellantis, la società che nascerà dalla fusione tra Fca e Peugeot, e  la Ferrari sulle pista di Formula 1.

In particolare l’enfasi è stata posta su semplificare la produzione e contenere la spesa in settori come la ricerca, riducendo la produzione di auto a circa 3,1 milioni di veicoli nel 2025, dai 4 milioni nel 2019.

Il nuovo focus di Renault, ha aggiunto De Meo, sara’, sulle auto elettriche in particolare in termini di nuovi lanci. “Questa maggiore efficienza alimenterà la nostra futura formazione: tecnologicamente avanzata, elettrificata e competitiva”, ha affermato de Meo.

In campo sportivo invece Alpine, il marchio sportivo del gruppo Renault, e Lotus hanno firmato un memorandum d’intesa (MoU) per studiare una serie di aree di cooperazione, compreso lo sviluppo congiunto di un’auto sportiva elettrica.

I team Alpine e Lotus condurranno uno studio di fattibilita’ completo per l’ingegneria, la progettazione e lo sviluppo congiunti di un’auto sportiva EV sfruttando le risorse, le competenze e le strutture delle rispettive entita’ sia in Francia che nel Regno Unito.

Alpine e Lotus esploreranno anche lo sviluppo di un’offerta di servizi congiunti combinando le loro competenze ingegneristiche. E’ allo studio anche una collaborazione per sfruttare la piattaforma di sport motoristici di Alpine, dalla Formula Uno alla Formula E e all’Endurance.

Laurent Rossi, ceo di Alpine, ha dichiarato: ‘La firma di questo MoU con Lotus mostra l’approccio smart e intelligente che stiamo implementando come parte della nuova strategia del marchio Alpine. Entrambi i marchi hanno un’eredita’ straordinaria e siamo entusiasti di iniziare questo lavoro insieme, dalle soluzioni ingegneristiche su misura allo sviluppo di un’auto sportiva EV di nuova generazione. Questa collaborazione insieme alla nostra trasformazione segnano l’inizio di una nuova era in cui porteremo il nome e la formazione Alpine nel futuro. Stiamo mettendo la F1 al centro della nostra attivita’, facendo leva sulla nostra esperienza interna e sui migliori partner come Lotus per iniettare nelle nostre auto prestazioni, tecnologia e motorizzazione all’avanguardia”.

Phil Popham, ceo Lotus Cars, ha aggiunto: “L’annuncio di oggi e’ il primo passo di quella che sara’ una collaborazione estremamente gratificante tra i nostri marchi iconici. Siamo orgogliosi di lavorare con il gruppo Renault in questa collaborazione, condividendo le competenze e le capacita’ tecniche di Lotus e sfruttando la nostra lunga esperienza di collaborazioni di successo. Le nostre aziende hanno molto in comune: da un pedigree pionieristico nei veicoli leggeri alle auto sportive vincitrici di campionati che si comportano in modo impressionante su strada come nell’arena degli sport motoristici. E il co-sviluppo di un’auto sportiva EV e’ estremamente eccitante per le nostre aziende, i nostri fan e clienti in tutto il mondo. L’elemento di servizi congiunti del nostro accordo mettera’ inoltre la nostra esperienza ingegneristica a disposizione di coloro che desiderano impegnarsi con le nostre innovazioni”.