Tavecchio candidato CRL
Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio (Insidefoto.com)

“Ci sentiamo come chi ha giocato bene e ha perso per un rigore al novantesimo, che consideri dubbio. Alla fine hai perso, certo, ma domande e amarezza rimangono”.

Nessun ricorso ufficiale per Alberto Pasquali – voce circolata dopo l’esito delle elezioni per la presidenza del Comitato lombardo della Lnd – dopo la sconfitta al fotofinish contro Carlo Tavecchio. Ma una mail formale, “una riserva”, la definisce, inviata via Pec alla Corte d’Appello federale.

“Affinchè vengano fatti degli accertamenti sul corretto funzionamento dell’assemblea e delle votazioni online – spiega -. Non gridiamo ai brogli, ma chiediamo che sia fatta luce se tutto ha funzionato per il meglio. Nessuno dei presenti all’Assemblea può dire che tutto ha funzionato bene. Chissà, magari Tavecchio avrebbe vinto con uno scarto maggiore o magari no, fatto sta che i numeri di chi ha partecipato alle votazioni non quadravano”.

Il risultato della votazione parla di una sconfitta per Pasquali per soli 14 voti: 380 voti per Tavecchio contro i 366 per Pasquali.