Diretta Gol streaming
(Photo by Marco Luzzani/Inter via Getty Images)

Mentre proseguono le voci su Bc Partners, in casa Inter si lavora anche al rifinanziamento del bond da 375 milioni complessivi in scadenza al 31 dicembre 2022. Operazione che l’Inter ha avviato lo scorso dicembre, con alcune alternative sul tavolo.

Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, l’attenzione all’operazione rifinanziamento da parte del club nerazzurro sarebbe arrivata dagli investitori high yield, come indicato da Debtwire, ovverosia gli investitori che si dedicano ai titoli ad alto rischio e di conseguenza ad alto rendimento.

Il processo non è ancora iniziato, ma, considerando il fatto che le garanzie del bond erano legate alla cassa della holding Inter Media & Communication (in cui confluiscono i ricavi commerciali e quelli da diritti tv, in sostanza gli unici ancora garantiti con gli stadi chiusi), le attese sarebbero positivi: l’attrativa riguarderebbe infatti il rendimento alto in un periodo in cui i tassi sono particolarmente bassi.