Cavalieri del Lavoro
John Elkann (Insidefoto)

“Vogliamo avere un ruolo di primo piano nel prossimo decennio, che ridefinira’ la mobilita’, proprio come hanno fatto i nostri padri fondatori con grande energia negli anni pionieristici”. Cosi’ John Elkann, presidente di Fca, durante l’assemblea degli azionisti del gruppo per approvare la fusione con Psa, che fara’ nascere Stellantis.

“Il prossimo decennio ridefinira’ la mobilita’. Noi intendiamo svolgere un ruolo determinante nella costruzione di questo nuovo futuro, ed e’ stata quest’ambizione a unirci”, ha sottolineato Elkann, aggiungendo che “stiamo vivendo un’epoca di profondi cambiamenti nel nostro settore, caratterizzata da una rapidita’ e un’intensita’ paragonabili soltanto a cio’ che accadde alle sue origini, alla fine del diciannovesimo secolo”.

Per il presidente di Fca, che sara’ anche presidente di Stellantis, “si tratta di un’epoca estremamente complessa, ma allo stesso tempo entusiasmante. Credo sia un momento molto simile a quello che i nostri padri fondatori hanno affrontato con grande energia in quegli anni pionieristici”.

“Hanno dato vita a imprese in grado di resistere alla prova del tempo, e capaci di essere all’altezza delle sfide lanciate dal mercato. Imprese che hanno saputo innovarsi, adattarsi ai tempi e alle esigenze dei loro clienti. Questo e’ cio’ che ci ha spinto a creare Stellantis e che continuera’ a ispirarci mentre andremo avanti a costruire sulle fondamenta poste da questa fusione”, ha dichiarato Elkann, erede della famiglia Agnelli, fondatrice di Fiat