Everton Sheffield streaming
(Photo by Nick Potts - Pool/Getty Images)

Attraverso una nota pubblicata sul suo sito ufficiale, l’Everton ha chiarito la propria posizione in merito al rinvio della sfida di Premier League con il Manchester City. L’incontro non è stato disputato a causa di un numero eccessivo di casi di positività al Coronavirus riscontrato tra i tesserati del City.

«L’Everton Football Club si rammarica del rinvio della partita di stasera (ieri sera ndr) contro il Manchester City, non solo per i 2.000 tifosi che sarebbero stati presenti, ma per i tifosi della Merseyside e di tutto il mondo», si legge nella nota.

«I nostri giocatori – aggiunge il club, guidato in panchina da Carlo Ancelotti – erano preparati per la partita, così come lo staff della squadra e tutti a Goodison Park. Il giorno di gara è la data più importante del nostro calendario», si legge ancora.

«L’Everton metterà sempre la sicurezza pubblica al primo posto, ma chiederemo la piena divulgazione di tutte le informazioni che il Manchester City ha fornito alla Premier League in modo che il club possa essere chiaro sul motivo per cui è stata presa questa decisione», hanno concluso i Toffees.