Ghirelli seconde squadre Serie C
Francesco Ghirelli. presidente della Lega Pro (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Ghirelli vaccino calciatori – Anche in Italia, come nel resto d’Europa, è ufficialmente iniziata la campagna vaccinale per il Covid-19, partita da medici e operatori sanitari. Ancora non sono state prese decisioni in merito ai calciatori, che sono sottoposti da tempo a tamponi periodici e chiamati a seguire i protocolli per evitare che possano emergere nuovi focolai.

Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha voluto però lanciare la sua proposta su come comportarsi con i protagonisti del mondo del pallone: il vaccino dovrebbe essere obbligatorio per loro.

Pur essendo per il rispetto delle libertà di ciascuno, già il 19 dicembre ho detto che renderei il vaccino obbligatorio per il nostro mondo. In questo caso la scelta personale deve cedere il passo al bene collettivo“, ha esordito Ghirelli.

Il dirigente ha poi spiegato in maniera ancora più chiara la sua posizione: “Per quanto riguarda le vaccinazioni, le autorità sanitarie europee e nazionali hanno stabilito delle priorità e a quelle dobbiamo attenerci. Da parte nostra dobbiamo insistere per un lavoro continuo di prevenzione, informazione ed educazione così come stiamo facendo da tempo, fin dal momento in cui abbiamo ripreso a giocare“.

I controlli e lo screening a cui sottoponiamo il cosiddetto gruppo squadra forniscono dati utili anche per un contesto al di fuori del calcio e questi dati sono a disposizione. Il maledetto virus è subdolo ed insidioso ma chi segue le corrette pratiche di prevenzione ha maggiori difese“, ha concluso.