San Siro istruttoria pubblica
Il nuovo stadio San Siro progetto da Sportium

San Siro istruttoria pubblica – Per il progetto del nuovo San Siro verrà attuata un’istruttoria pubblica. Il piano di fattibilità sulla costruzione del nuovo impianto e la rifunzionalizzazione del Meazza proposto da Milan e Inter al Comune dovrà essere sottoposto a una valutazione approfondita da parte dei cittadini.

Lo riporta Il Giorno, spiegando che un ordine del giorno presentato dal consigliere di Milano progressista Enrico Fedrighini e approvato dal Consiglio comunale nel maggio 2020 con il consenso dell’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran, infatti, ora è diventato parte del “Regolamento per l’attuazione dei diritti di partecipazione popolare” elaborato dall’assessore Lorenzo Lipparini.

Secondo l’articolo 10 del Regolamento, ogni intervento proposto in base a leggi statali sovraordinate al Piano di governo del territorio del Comune dovrà comunque essere assoggettato al procedimento di “Istruttoria Pubblica”.

San Siro istruttoria pubblica – Le fasi

L’istruttoria pubblica si compone di quattro fasi, spiega il quotidiano.

  • Prima fase: l’indizione;
  • Seconda fase: il dibattimento, che consiste nella raccolta di contributi, aperti al confronto tra cittadini, mirato all’elaborazione di proposte di modifica da applicare al testo del provvedimento;
  • Terza fase: valutazione, le proposte di modifica da recare al testo del provvedimento possono essere sottoposte a scelta con le funzioni della piattaforma digitale per la partecipazione sia mediante l’espressione di gradimento da parte dei partecipanti con modalità analogica o digitale, sia mediante sistemi di voto. In questo caso la deliberazione avviene a maggioranza semplice;
  • Quarta fase: conclusione.