Suarez indagini pm
(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Il mancato passaggio del calciatore uruguaiano Luis Suarez alla Juventus fu dovuto alla mancanza dei tempi necessari per l’iscrizione nelle liste per la Champions League. Questa, secondo quanto è trapelato e secondo quanto riporta l’Ansa, la linea della società bianconera in relazione all’inchiesta della procura di Perugia sull’esame sostenuto dal giocatore nel capoluogo umbro. Il termine per l’iscrizione era il 6 ottobre. Il calciomercato chiudeva il giorno prima.

Secondo quanto riportano Nazione e Corriere dell’Umbria, dalla deposizione sarebbe emerso che tra il manager di Suarez e la Juventus sarebbe stato concluso tra il 28 e il 29 agosto un preliminare di accordo.

Intesa scemata repentinamente – sempre in base alla ricostruzione di stampa – tra il 14 e il 15 settembre (poche ore prima dell’esame) quando il manager sarebbe stato informato da Paratici del cambio di rotta.

SCOPRI LINK DI ENI GAS E LUCE: SKY E NETFLIX GRATIS PER DUE MESI