Marzio Perrelli (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images for Lega Serie A)

Il Consiglio di Amministrazione di Equita Group S.p.A. (di seguito la “Società”, “Equita” o il “Gruppo”) ha nominato in data odierna, tramite cooptazione, il dott. Marzio Perrelli quale nuovo Consigliere Indipendente della Società. Il Consiglio di Amministrazione della Società ha inoltre verificato in capo al nuovo Consigliere la sussistenza dei requisiti previsti dalla normativa e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate, ivi inclusi i requisiti di indipendenza.

Il dott. Perrelli, banchiere e oggi Executive Vice President in Sky Italia, dal 2008 al 2018 è stato Amministratore Delegato per HSBC Italia ed era tra i candidati per diventare ad della Lega Serie A nel 2018 (poi è stato scelto Luigi De Siervo). Oltre a tale carica, dal 2004 è stato anche responsabile dell’area Global Banking e Markets, nella quale rientrano diverse attività tra cui Fixed Income, Derivati, Equity e Equity Capital Markets, M&A e Advisory. In precedenza, dal 1993 al 2004, Il dott. Perrelli ha ricoperto in Goldman Sachs incarichi di rilievo nel Regno Unito e, dal 2001, il ruolo di Responsabile delle attività della banca in Italia. Il curriculum vitae del dott. Perrelli è disponibile sul sito internet della Società (sezione Corporate Governance, area Consiglio di Amministrazione).

Con la nomina per cooptazione del dott. Perrelli, Equita ha voluto mantenere un numero di Consiglieri Indipendenti pari a quattro e venire così incontro alle volontà espresse dagli azionisti di minoranza che avevano presentato in sede di Assemblea (maggio 2020) le loro liste di candidati per la nomina del Consiglio di Amministrazione con voto di lista. Nominando un Consigliere Indipendente tratto anche dalla terza lista di candidati più votata (o seconda lista di minoranza più votata), si conferma così, ancora una volta, l’approccio market-friendly che da sempre contraddistingue Equita.

Il dott. Perrelli sostituisce il dott. Massimo Ferrari, dimessosi con efficacia 15 novembre 2020 a causa dell’intensificarsi di propri impegni lavorativi e professionali (tra i quali anche l’ingresso nel CdA del Milan lo scorso ottobre). Il dott. Ferrari rimane comunque vicino al Gruppo entrando a far parte dell’Advisory Board e continuerà a dare quindi il suo valido contributo al management di Equita.

Si segnala che alla data odierna e per quanto a conoscenza della Società, il dott. Perrelli non detiene azioni Equita Group.

SCOPRI LINK DI ENI GAS E LUCE: SKY E NETFLIX GRATIS PER DUE MESI