Presidente media company Serie A
Andrea Agnelli (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

«Siamo alle porte di una svolta storica per il calcio, non possiamo vanificare il lavoro di mesi con la fretta di chiudere». Parole di Andrea Agnelli, membro del comitato che a nome della Lega sta trattando con i fondi Cvc-Advent-Fsi.

Il presidente della Juventus – riporta il Corriere della Sera – ha spiegato in questo modo ai presidenti in assemblea la necessità di chiarire ancora alcuni punti prima di arrivare alla firma sul contratto, senza necessità di avere una fretta che rischierebbe di essere deleteria.

Restano da verificare aspetti commerciali, fiscali e di competenze della governance prima di giungere alla fumata bianca, prevista a inizio gennaio. I club, con le casse in debito d’ossigeno, avevano approvato il 19 novembre le condizioni presentate dal consorzio dei tre fondi di private equity.

Come noto, l’offerta consiste in 1,7 miliardi di euro per diventare soci al 10% nella media company creata per gestire e commercializzare i diritti tv del massimo campionato italiano di calcio.